donate
  • Obiettivo primario dell'associazione è stato la realizzazione di una struttura socio-assistenziale per far fronte alle esigenze rilevate sul territorio dell'ASL17 per quanto riguarda i disabili intellettivi ultratrentenni, spesso esclusi dai centri diurni, e i portatori di handicap intellettivo da medio-grave a gravissimo, nel momento in cui le famiglie non possono più assicurare loro le cure indispensabili.
    Il progetto è stato portato a compimento nel 2004 con la costruzione in Savigliano del centro "La rosa blu" comprendente una Residenza Assistenziale Flessibile (RAF 11 posti letto) e un centro diurno da 20 utenti.
    Il centro "La rosa blu" è costruito su due piani e dispone di 6 laboratori, due palestre, una cucina attrezzata per produrre fino a 80 coperti/giorno, una zona residenziale con 9 camere dotate di 11 posti letto, 2 ampie aree di soggiorno, 2 sale da pranzo. L'edificio è circondato da un'area a giardino, interamente fruibile dagli ospiti.

  • L'associazione fornisce assistenza a tutte le persone con disabilità intellettiva e alle loro famiglie. I servizi residenziali e diurni vengono erogati rispettando la carta dei servizi ANFFAS (pdf) La RAF del Centro La rosa blu ospita attualmente 7 persone ed è gestita dalla Cooperativa "La rosa blu – Savigliano" (mettere link pagina cooperativa), ente autonomo a marchio ANFFAS. L'ANFFAS di Savigliano è tra le associazioni che hanno promosso il "Progetto sollievo" che coinvolge una dozzina di famiglie alle quali viene data la possibilità di inserire nella RAF, secondo turni prestabiliti, i figli disabili durante il fine settimana. Per maggiori informazioni sul progetto contattare la nostra direzione.

  • La cooperativa a marchio ANFFAS è stata fondata nel 2006 per gestire la RAF del centro La rosa blu. Attualmente dà lavoro a 14 dipendenti di cui 11 sono Operatori Socio Sanitari e 2 Educatori professionali. La cooperativa applica la Carta dei Servizi ed il Contratto Collettivo Nazionale di lavoro ANFFAS (link all' allegato o alla pagina ANFFAS NAzionale). L'attività svolta è in linea con il pensiero ANFFAS, volto a garantire le migliori condizioni di vita agli ospiti e a gratificare e promuovere la professionalità degli operatori.